Dio Esiste

In: English and Literature

Submitted By pannokkia
Words 399
Pages 2
Il più semplice può essere sintetizzato nel fatto che non ci siano ragioni sufficienti per credere in qualcosa che trascenda la sfera della materialità, di cui siamo costituiti e nella quale siamo immersi. Il "principio di immanenza"
Esso porta a sostegno prove sulla base di dati di fatto scientifici, sia teorici che sperimentali, tali da escludere la possibilità di qualche azione di un'ipotetica trascendenza sulla realtà dell'immanenza. Più specificamente, ipotizzare attributi divini come l'onniscienza, l'onnipotenza, la provvidenza, la bontà, ecc. viene dimostrato incompatibile con la natura dell'essere e del divenire reale.
Gli atei e gli agnostici non hanno problemi a riconoscere che non si può dimostrare l'inesistenza di Dio: anche perché, come scrive Richard Dawkins, «non si può dimostrare in maniera incontrovertibile l'inesistenza di niente», Babbo Natale, Satana e Mostro Volante di Spaghetti inclusi.
L'ateismo nasce come confutazione delle pretese dei credenti che Dio esista, benché per essere atei sia più che sufficiente non essere persuasi dell'esistenza di Dio. Si è quindi data a lungo una fondamentale importanza alla parte critica, piuttosto che alla formulazione di argomenti "positivi” in favore della miscredenza. Così facendo, gli atei ritengono che l'assenza di evidenze a favore dell'esistenza di Dio prodotte dai credenti, a cui spetta l'onere della prova, sia già un argomento sufficiente per negare qualsiasi entità sovrannaturale (così come, per gli agnostici, è già un argomento sufficiente per non esprimersi affatto sulla questione). Come ha sostenuto Christopher Hitchens citando Euclide, «ciò che può essere asserito senza prove concrete può essere anche rifiutato senza prove concrete». Se per credere in Dio bisogna rinunciare alla ragione e sostenere che la ragione umana è troppo presuntuosa quando pretende di dire la sua su questioni che «la…...

Similar Documents

Dio È Grande, Nella Nostra Mentalità, Sito Del Cazzo Fuck

...autorizzati, integrità: garantire che le operazioni effettuate sul db non provochi la perdita di consistenza dei dati; DBMS (d.b. management system ): software per la gestione del database (utente non l’archiviazione fisica, si preoccupa di gestire e ritrovare); inconvenienti degli archivi tradizionali: dipendenza dai dati, interrogazioni predefinite e difficoltà nell’accesso ai dati, isolamento dei dati dal file di differente formato, ridondanza e inconsistenza dei dati, difficoltà nel gestire l’integrità; modelli: gerarchico: adatto a rappresentare situazioni nelle quali è possibile determinare entità che sono subordinate rispetto ad altre, dal nodo subordinato non è possibile risalire a quello superiore (schema ad albero); reticolare: non esiste una gerarchia tra le identità ed è possibile risalire dai dati subordinati, inoltre un nodo figlio può avere più padri; relazionale: in data base è come un insieme di tabelle; le operazioni sui d.b. gerarchici o reticolari, agiscono sui singoli record, adotta un approccio procedurale, ovvero bisogna indicare al computer come deve trovare i dati; i sistemi relazionali si basano su un approccio dichiarativo, in quanto viene specificato solo cosa si vuole trovare; modellare i dati significa costruire una rappresentazione semplificata della realtà osservata, individuandone gli elementi caratterizzanti e legami tra essi; avviene a livello concettuale: rappresenta la realtà con uno schema; l. logico: descrive composizione e formato dei......

Words: 1769 - Pages: 8

Tesina Di Maturità

...vedo: dalla mia incantevole, meravigliosa lontananza, io ti vedo. […] Tutto è aperto, desolato e uniforme in te; come piccoli punti, come piccoli segni, visibili appena, spiccano fra le pianure le piatte tue città: nulla che seduca e che affascini lo sguardo. Ma che inconcepibile, misteriosa forza è dunque questa, che mi attira a te? Perché riecheggia e continuamente risuona all'orecchio la tua canzone, malinconica, e si diffonde su tutta l'ampiezza tua, da mare a mare? Cosa c'è in essa, in questa canzone? Che cosa chiama così, e singhiozza, e afferra il cuore? Che suoni son questi, che morbosamente s'insinuano e penetrano nell'anima, e s'attorcigliano al mio cuore? Terra di Russia! Che cosa vuoi dunque da me? Quale inaccessibile legame esiste fra noi? Che hai da guardarmi così, e perché tutto quello che c'è in te si rivolge a me con questi occhi pieni di aspettative?... E ancora, pieno di stupore, rimango immobile, e già sul capo ho l'ombra di una nube minacciosa, gravida di piogge incombenti, e il pensiero ammutolisce dinanzi alla tua vastità. Che si preannuncia, da questa vastità illimitata? Forse qui, forse in te sorgerà uno sconfinato pensiero, giacché tu stessa sei senza fine? Non potrebbe qui arrivare un eroe gigante, giacché c'è spazio abbastanza perché si sviluppi e si muova? E minacciosamente mi abbraccia la possente vastità, riflettendosi con terribile forza nel profondo del mio essere; d'una potenza arcana s'illuminano i miei occhi...  Oh sfolgorante,......

Words: 10100 - Pages: 41

Pergamino de Dios

...EL PERGAMINO DE DIOS * CAPITULO 1: La historia narra la “desastrosa” vida que hasta el momento llevaba Jorge, un escritor frustrado y sin muchas oportunidades en la vida, era muy común encontrarse a Jorge en un bar – restaurante llamado “El Oasis” en donde él se liberaba de sus problemas y encontraba un poco de tranquilidad, un día en este mismo lugar vio a su amigo Luis, con quien tuvo una conversación en dónde se le notaba cierto entusiasmo y ganas de vivir, algo que no caracterizaba a Jorge, esto se debía a un libro que compró en muy mal estado en el centro histórico de la cuidad y que le ha cambiado la vida. * CAPITULO 2: Luis también frecuentaba “el Oasis” pero a Jorge no se le había vuelto a ver en ese lugar, hasta que se encontraron por casualidad y se dio cuenta que su amigo ya no era el mismo escritor frustrado de antes, si no una persona exitosa con el doble de salario y con las comodidades que siempre había querido, intrigado por todo esto fueron a la casa de Jorge y le regaló el libro “el pergamino de Dios” para que lo leyera e hiciera algún efecto positivo como le había pasado a él, cuando empezó a leerlo se dio cuenta que era algo realmente influyente, teniendo en cuenta que había que creer en lo que se lee, hay que tener actitud para el cambio. * CAPITULO 3: A pesar del mal estado del libro Luis empezó con algunos relatos bíblicos, que dejaban la enseñanza de no importa que haces en la vida, si lo haces con amor y con gusto, así......

Words: 2298 - Pages: 10

Como Agradar El Corazón de Dios

...CÓMO AGRADAR EL CORAZÓN DE DIOS 1. Hacer las cosas que impliquen un Precio (Sacrificio de David) 2 Samuel 24:19-25 “19 Subió David, conforme al dicho de Gad, según había mandado Jehová; 20 y Arauna miró, y vio al rey y a sus siervos que venían hacia él. Saliendo entonces Arauna, se inclinó delante del rey, rostro a tierra. 21 Y Arauna dijo: ¿Por qué viene mi señor el rey a su siervo? Y David respondió: Para comprar de ti la era, a fin de edificar un altar a Jehová, para que cese la mortandad del pueblo. 22 Y Arauna dijo a David: Tome y ofrezca mi señor el rey lo que bien le pareciere; he aquí bueyes para el holocausto, y los trillos y los yugos de los bueyes para leña. 23 Todo esto, oh rey, Arauna lo da al rey. Luego dijo Arauna al rey: Jehová tu Dios te sea propicio. 24 Y el rey dijo a Arauna: No, sino por precio te lo compraré; porque no ofreceré a Jehová mi Dios holocaustos que no me cuesten nada. Entonces David compró la era y los bueyes por cincuenta siclos de plata. 25 Y edificó allí David un altar a Jehová, y sacrificó holocaustos y ofrendas de paz; y Jehová oyó las súplicas de la tierra, y cesó la plaga en Israel.” 2. Hacer las cosas que impliquen un Desprendimiento (Abraham e Isaac) - Génesis 22:1-12 “1 Aconteció después de estas cosas, que probó Dios a Abraham, y le dijo: Abraham. Y él respondió: Heme aquí. 2 Y dijo: Toma ahora tu hijo, tu único, Isaac, a quien amas, y vete a tierra de Moriah, y ofrécelo allí en holocausto sobre uno de...

Words: 752 - Pages: 4

Oligopolio

...(Pasqualina Arca) Cap. 7 - Concorrenza oligopolistica Introduzione Competizione à la Bertrand Competizione à la Cournot Grafici La variabile strategica è il prezzo Strategie ottime e payoff Giocatore 2 • Se p1 > p M  p2 = pM = p  ⇒ D2 (p1 , p2 ) = D(p)   π2 = π M  p2 < p1  ⇒ D2 (p1 , p2 ) = D(p)   π2 < π M • Se MC < p1 < p M  p2 = MC > p1  • Se p1 < MC ⇒ D2 (p1 , p2 ) = 0   π2 = 0 Economia e organizzazione industriale - Parte B (Pasqualina Arca) Cap. 7 - Concorrenza oligopolistica Introduzione Competizione à la Bertrand Competizione à la Cournot Grafici La variabile strategica è il prezzo Funzione di reazione e equilibrio di Nash Analisi grafica • Per ogni scelta del giocatore 1 esiste una scelta ottimale del giocatore 2 e viceversa. • Siamo in grado di conoscere la funzione di reazione dell’impresa i-esima: pi∗ (p−i ) Economia e organizzazione industriale - Parte B (Pasqualina Arca) Cap. 7 - Concorrenza oligopolistica Introduzione Competizione à la Bertrand Competizione à la Cournot Grafici La variabile strategica è il prezzo Funzione di reazione e equilibrio di Nash Analisi grafica • Un equilibrio di Nash-Bertrand è una coppia di prezzi tale che nessuna impresa può aumentare il proprio profitto cambiando unilateralmente il proprio prezzo. • L’unico equilibrio di Nash-Bertrand possibile è p=MC. Economia e organizzazione industriale - Parte B (Pasqualina Arca) Cap. 7 -......

Words: 2715 - Pages: 11

Bubble of Memory

...ending of PB. Go to hell, Jojo! Line 3 Dio : Go to hell, Jojo! I can't teach you the principle of life! You don't want to be 'lectured'! George : You two fought again?! Tonight you two don't get dinner. Dio : Don't make a fool out of me! Faced with sudden revolt and angrily fighting back, I hate people who lost their self contain. Line 18 Dio : This guy... Jona : I've come to kill you, Dio! I won't hesitate to hurt you badly now. Line 37 Dio : Surrender, Jojo! Accept my vampiric essence. For centuries until forever, I, Dio, will survive. If you become a zombie, I can make you live forever! Jona : Well sorry, Dio, I really am. Maybe you don't understand this but this is my life. I want to purify your filthy heart. Dio : Why don't you just let me save you, inferior human?! Line 56 Dio : Mama! Dio monologue : Human life is very vulnerable. Sudden death. The future is very limited. Only eternal life can bring endless hope. Dio : Hey, how many nights has it been since you last slept? Jonathan : Time is valuable Dio : Is it because of the exam again? Jona : Nah. Recently, historical understanding of things are quite limited Line 61 Jona : So I have to put in more effort, dedicating my life for it. It's a little embarrassing to say it. Dio : And then what? Line 63 Then to put it nicely, human's value is only its flesh and blood. Jona : Fly little bird. You can do it! You can do it! It seems there is a problem... Dio : What are you doing talking to yourself...

Words: 987 - Pages: 4

El Amor de Dios

...LIBERTY UNIVERSITY BAPTIST THEOLOGICAL SEMINARY Monografía: Los atributos de Dios: el amor Presentado a Dr. Gerardo Alfaro, en cumplimiento parcial de los requisitos para cumplir el curso Theo 525 de1 Teología sistemática por Daniel Eugenio Zangaro 14 de Diciembre del 2014 Declaración de tesis En esta monografía, realizaré un estudio teológico para determinar lo que realmente significa el amor de Dios. Comenzaré analizando la base bíblica, para luego enfocarme en la benevolencia, la gracia, la misericordia y la persistencia. Además responderé a la pregunta si existe conflicto entre el amor de Dios y su justicia, aportando mi propia conclusión. Contenido Introducción 1 El amor de Dios 1 Estudio teológico de la benevolencia 1 Estudio teológico de la gracia 1 Estudio teológico de la misericordia 3 Estudio teológico de la persistencia 3 El amor y la justicia de Dios ¿Un punto de conflicto? 1 Conclusión 1 Bibliografía 1   Introducción En el presente trabajo buscaré profundizar el significado del amor de Dios, realizando un estudio teológico basado en los pasajes bíblicos más relevantes en que se expresan su amor por la humanidad. Para muchos, el amor constituye el atributo básico, la auténtica naturaleza de Dios. Los pueblos de la antigüedad, ya sean griegos, romanos o egipcios eran politeístas, creían en dioses que por lo general se......

Words: 4051 - Pages: 17

Critica Mercato Elettrico

...Mercato del giorno prima, il Mercato infragiornaliero, il Mercato dei servizi di dispacciamento ed il mercato dei Certificati Verdi. 35 Potere di mercato IC 22 AEEG del 2005 Il processo di formazione dei prezzi di equilibrio nel MGP e nel MA, in presenza di flussi di energia elettrica tali da saturare i vincoli di capacità di trasmissione tra zone limitrofe, genera prezzi di vendita dell’energia elettrica differenti tra le varie zone di mercato (cd. prezzi zonali), mentre rimane unico su tutto il territorio nazionale il prezzo di acquisto per la domanda (PUN). Ciò significa che, in certe ore del giorno di specifici periodi dell’anno, l’evoluzione della domanda e le strategie dell’offerta possono determinare, dati i limiti dio trasmissioni che contraddistinguono la rete nazionale, una vera separazione tra zone all’interno del territorio nazionale. Separazione che trova una sua misurazione e quantificazione sia in termini di saturazione dei transiti sia in termini di differenziali di prezzo. Fonte: Indagine conoscitiva sullo stato delle liberalizzazioni dei settori dell’energia elettrica e del gas naturale (IC22), AEEG 36 Potenza efficiente netta operativa del parco impianti per utente del dispacciamento e macrozona 17 giugno 2004 Fonte: Indagine conoscitiva sullo stato delle liberalizzazioni dei settori dell’energia elettrica e del gas naturale (IC22), AEEG 37 Potere di mercato IC 22 AEEG del 2005 L’uso strategico del potere di......

Words: 7155 - Pages: 29

The Machine That Won the War (Italian)

...macchina cibernetica che avrebbe combinato tutta la conoscenza di tutte le galassie. Dwar Reyen parlò brevemente ai trilioni di spettatori e ascoltatori. Poi, dopo un momento di silenzio, disse, "Ora, Dwar Ev." Dwar Ev azionò l'interruttore. Ci fu un ronzio possente, l'impeto dell'energia di novantasei miliardi di pianeti. Luci si accesero e si spensero sul pannello luminoso lungo miglia e miglia. Dwar Ev fece un passo indietro ed emise un profondo sospiro. "A te l'onore di porre la prima domanda, Dwar Reyen." "Grazie," rispose Dwar Reyen. "Sarà una domanda alla quale nessuna delle singole macchine cibernetiche è stata capace di rispondere." Si voltò a fronteggiare la macchina. "Esiste Dio?" La voce possente rispose senza esitazione, e senza il ticchettio di un solo relais. "Sì, ora esiste." Un improvviso terrore balenò per il volto di Dwar Ev. Fece un balzo verso l'interruttore. Un fulmine lo colpì dal cielo senza nubi e fuse l'interruttore. Fredric Brown, Answer, 1954 Quale sarà la prima domanda da porre al nuovo gigantesco supercomputer? “Con gesti lenti e solenni, Dwar Ev procedette, alla saldatura, in oro, degli ultimi due fili. Gli occhi di venti telecamere erano fissi su di lui e le onde subeteriche portarono da un angolo all'altro dell'universo venti diverse immagini della cerimonia”. Così comincia il famosissimo racconto breve di Fredric Brown “La risposta”. Non c’è antologia che non riporti l’altrettanto famoso racconto dello stesso autore......

Words: 4499 - Pages: 18

Macy' Case

...CORPORATE STRATEGY: IL CASO MACY’S DOMANDA 1 Per analizzare l’industria del Traditional Department Store (TDS) mi avvalgo del modello delle 5 forze di Porter per l’analisi esterna, individuerò i differenziali competitivi, mentre per l’analisi interna utilizzerò il modello della Value Chain. Queste analisi verranno poi sintetizzate in una SWOT. LE 5 FORZE Competizione tra aziende esistenti Al 2005 esiste un elevata competizione tra le catene TDS esistenti basata soprattutto sui prezzi. Tutti vendono gli stessi assortimenti di prodotto e i costi di switching per gli acquirenti sono bassi. Questo obbliga gli attori a tentare riduzioni di prezzo per acquisire e provare a fidelizzare i consumatori. Per controbilanciare questo effetto le varie catene tentano di differenziarsi con elevate spese di marketing e comunicazione e facendo leva sulla qualità del servizio offerto. Le barriere all’uscita sono inoltre molto alte date dagli investimenti effettuati e dal costo elevato del magazzino. Esiste un eccesso di capacità per sopperire all’aumento delle vendite in periodi di alta stagionalità Potere dei fornitori In questa industria è basso. Le catene infatti possono contare su grandi ordini centralizzati che ne favoriscono anche un abbassamento del costo degli input. Potere degli acquirenti Il mercato dei TDS è altamente elastico ai prezzi. Nonostante l’abbandono di un acquirente sia un costo irrilevante per la singola catena, il fatto di avere dei costi di switching......

Words: 961 - Pages: 4

30 Días Con Dios

...30 días con Dios Por Andrés Reina Puedes distribuir este libro a cuantas personas desees y por los medios que tú desees. Puedes imprimirlo o regalarlo como un producto gratis o bonus en tu sitio. No tienes permiso para vender este libro. Tampoco puedes alterar el contenido del mismo. Todo el contenido de este libro como texto, gráficos, logos, botones, íconos e imágenes son propiedad de DevocionTotal.com y está protegido por leyes internacionales de copyright. La compilación (la colección, arreglo y armado) de todo el contenido de este libro es de exclusiva propiedad de DevocionTotal.com. Todas las referencias bíblicas son de la versión Reina-Valera 1960, Copyright © 1960 by American Bible Society excepto donde se indica: TLA - Traducción Lenguaje Actual, Copyright © 2000 by United Bible Societies. NVI - Nueva Versión Internacional, Copyright © 1999 by Biblica. © 2011 DevocionTotal.com. Todos los derechos reservados. 1 30 días con Dios Introducción Muchas gracias por descargar este libro. Lo que leerás a continuación es un devocional que hemos preparado con algunas de las reflexiones que ya hemos enviado por correo electrónico a miles de personas alrededor del mundo desde al año 2004. Se me ocurrió la idea de juntar algunas reflexiones y crear un pequeño libro devocional que puedas usar para aprender más de Dios y enamorarte cada día más de Jesús. Sé muy bien que Dios te hablará a medida que vas leyendo cada día. No por lo que yo he escrito, sino porque cada...

Words: 10425 - Pages: 42

Ehio

...e ARCHI W=(v1, e1, v2, e2, v3,…, ep, vp) e1 =(v1,v2)=(6,1) 6 1 2 G(N,A) 3 4 5 3 2 V3 V4 6 V1 1 V2 6 … 5 2 Vp-1 3 Vp CAMMINO 1 “WALK” in G(V,A) senza archi e nodi interni ripetuti 3 2 6 5 1 2 3 4 CICLO CAMMINO CHIUSO (nodi estremi coincidenti) 6 5 2 3 4 5 5 G(N,A) 16 Grafi Orientati: Cammini e Cicli Orientati CAMMINO ORIENTATO CAMMINO P=(V1, (V1,V2), V 2, (V2,V3),…, (Vp-1,Vp), Vp) con: Vk coda di ( Vk,Vk+1 ) per ogni k=1,…,p-1 1 6 Vi1 1 Vi2 3 Vi3 4 Vi4 6 5 2 G(N,A) 3 4 CICLO ORIENTATO 6 V1 CAMMINO ORIENTATO CHIUSO 5 V3 2 V2 6 V4 Peso di un cammino P di G(V,A) l(A(P))=l(P)= luv 17 uv A(P) Condizione di esistenza delle soluzioni OSS: Esiste (almeno) un cammino orientato dal nodo 1 a ogni nodo del grafo dei vincoli. TEOREMA 3.1: Sia P*u il cammino di peso massimo da 1 ad un generico nodo u V. Se il grafo dei vincoli G(V,A) non ha cicli orientati di peso totale positivo allora s’u=l(P*u) per ogni u V è una soluzione ammissibile per (PM) DIMOSTRAZIONE: Se s’v – s’u luv per ogni uv A s’ è una soluzione ammissibile Se, per assurdo, si ha, s’v – s’u < luv per qualche uv A l(P*v)–l(P*u) < luv l(P*v) l(P*v) CONTRADDIZIONE P*u Quindi: v appartiene a P*u=(1,…,u) Detto P’ =(v,…,u) il sotto-cammino di P*u da v ad u C= P’ {uv} è un ciclo orientato 1 P*v C P’ 18 v u l(P*v) s(3) -6 Iter 4. k = 4. s(4) = -∞ < s(2) + 4 s(4) = s(2) + 4 = 6 Iter 5. k = 5. s(4) = 6 <......

Words: 4729 - Pages: 19

Rome

...Trascrizione non rivista dall’autore La sera del 13 febbraio 2008, nella sede del Cipax a Roma, il giornalista Luigi Sandri parla su: ‘Le tre Rome’, ossia Roma, Costantinopoli, Mosca. Nel suo ricco e variopinto linguaggio intrattiene il gruppo di amici del Cipax per quasi due ore, raccogliendo grande interesse e partecipazione. Dopo la sua lunga esposizione segue un dibattito con interventi anche di Paolo Dall’Oglio, il gesuita che ha una comunità in un monastero nel deserto della Siria. L’altro giorno ho detto a un amico mio che dovevo parlare delle tre Roma e lui ha detto: “Ah, la Roma dei sette re di Roma, la Roma repubblicana e la Roma imperiale!”. Quindi le parole sono molto equivoche. Se voi andate sulla carta geografica vedete che esiste una Roma in Svezia, nell’Isola di Gottland, è un piccolo paesetto con un’abbazia cistercense; c’è una Rome nello stato di New York, 35.000 abitanti; ce n’è una in Georgia, con 35.000 abitanti, alla quale Mussolini ha regalato una lupa con Romolo e Remo sotto; e ce n’è una nel Queensland, in Australia. Quindi di Rome non c’è solo la vostra. Ma noi parliamo della vostra e delle altre due. Perché? Perché oggi c’è un contrasto teologico e storico grandissimo, anche se naturalmente non appare sul vostro amato TG5, ma c’è e pesa ed è nel background di molte questioni che si sentono, che il papa discute. Bisogna sapere perché, dietro ci sono 1.700 anni di storia da sapere. Per capire l’oggi di questi problemi bisogna sapere lo......

Words: 11106 - Pages: 45

London Development Agency

...generazione di policies.” Nel contesto storico degli ultimi cinquant’anni, la nascita delle istituzioni europee, la crisi dello stato, lo stato regolatore e la globalizzazione fanno in modo che nasca un policy change, un cambiamento nel modo di fare politiche pubbliche tramite delle categorie guida come i mercati, le imprese e i diritti di proprietà. Le politiche cambiano e nell’ articolo esaminato la prima nonché cardinale problematica che l’autore propone è cercare di capire verso quale direzione sta muovendo questo mutamento, che senso ha e soprattutto come facciamo a valutarlo. In altre parole, Donolo pone il problema di come possiamo valutare il senso del policy change, se esiste un elemento dirimente per capire dove e come stanno cambiando le politiche pubbliche. La risposta è che l’elemento dirimente esiste: è di considerare la novità nell’azione di governo in relazione alla produzione di beni pubblici; ovvero, la prospettiva con la quale possiamo valutare il cambiamento non è tanto quella di concentrarsi su chi fa cosa ma concentrarsi su quelli che sono gli esiti prodotti dalle politiche pubbliche, che cosa costruiscono rispetto alla questione dei beni sociali, comuni. In breve: alle spalle di tutto ciò abbiamo un vecchio modo di fare governo, di politiche pubbliche, che è il government, è autorità; successivamente avviene un cambiamento. E’ qui che l’autore introduce un tema molto importante: Nel momento in cui è presente un policy change, esso puo avere due......

Words: 1004 - Pages: 5

Disciple

...Sin ninguna duda, las palabras de Jesús fueron dadas para que todos aquellos que le sigamos seamos buscadores del reino de Dios. La Biblia nos dice en Mateo 7:7 que si buscamos vamos a hallar. Pedid, y se os dará; buscad, y hallaréis; llamad, y se os abrirá. 8 Porque cualquiera que pide, recibe; y el que busca, halla; y al que llama, se abrirá. El Reino de Dios Mateo 7:7 el primer paso del Reinó de Dios los fundamentos del Reino_viene desde Gensis -la terminología del Reino -los fundamentos del Reino EN EL REINO DE DIOS Reino: Estado o territorio gobernado por un rey, Y EN aquellos días vino Juan el Bautista predicando en el desierto de Judea, 2 Y diciendo: Arrepentíos, que el reino de los cielos se ha acercado. Mateo 3:1-2 juan dice que el reino de los cielos se ha cercado; a que se refiere juan? de Jesucristo 1.EL EVANGELIO DEL REINO: los evangelios sinópticos (los 3 evangelios; mateo, marcos, Lucas y hechos---VISTOS JUNTOS] y el libro de hechos dice que cristo predico el evangelio del reino y lo transmito a sus discípulos que le fueron testigos de senales que lo confirmaban Mas después que Juan fué encarcelado, Jesús vino á Galilea predicando el evangelio del reino de Dios. Marcos 1:14 2. Arrepentimiento: el primer llamado para entrar el reino de Dios es el arrepentimiento y así nacer de nuevo, creer, y llevar fruto. --> es una acción no un hablar Desde entonces comenzó Jesús á predicar, y á decir: Arrepentíos, que el......

Words: 3749 - Pages: 15